Italia, Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi

Passi nella terra, tracce di pensieri che si impolverano di incanto lungo il cammino, anime in viaggio che ancora sanno emozionarsi, una meta da raggiungere, per domandare, scoprire, stare in pace. Un pellegrinaggio un po’ fuori dagli schemi ci ha condotti alla Verna, eremo francescano aggrappato alla nuda roccia, dove San Francesco ricevette le stimmate.
Come gli antichi pellegrini abbiamo superato numerosi valichi appenninici che, sin dal Medioevo, mettono in comunicazione le genti provenienti dalla Romagna con quelle delle vallate toscane, per raggiungere il santuario nel quale siamo stati accolti ed alloggiati a stretto contatto con i Frati Francescani.
Frate Michele si è intrattenuto con noi a cena per raccontarci come si svolge la vita nel monastero, risolvendo con risoluto umorismo anche le curiosità ed i dubbi dei più scettici. Scesa la notte, la scenografica processione a lume di candela attorno alle mura della Verna ha ridestato quella spiritualità sopita che molti di noi conservano senza essere necessariamente credenti e praticanti.

L’indomani, svegliati dal suono delle campane che richiamano i fedeli alla prima messa mattutina, ci siamo preparati per rimetterci in cammino.
La suggestiva faggeta che protegge l’eremo nel suo versante settentrionale ci ha lasciato senza parole, toccando le note più profonde della nostra emotività, mentre scendevamo verso l’abitato di Rimbocchi per concederci un bagno rigenerante presso le fresche acque del fiume.
Abbiamo condiviso un ottimo pranzo al sacco di Ferragosto e, continuando la risalita sul crinale, abbiamo avuto l’onore di incappare in un ridente paesino chiamato Serra, i cui splendidi ed ospitali abitanti ci hanno aperto le porte delle loro case, dissetandoci a suon di caffè…e grappe!
In poche parole, è stata davvero una due giorni POTENTE, dove la natura, l’ospitalità e la condivisione sono stati i pilastri di questa magnifica esperienza.
Ringraziamo di cuore tutti gli escursionisti che sono venuti a pellegrinare con I Trekkabbestia!