Italia, Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi

Cosa chiedere di meglio a quest’ ultima domenica di maggio se non un meteo perfetto, in compagnia di un gruppo magnifico nel suggestivo incanto della foresta fatata delle Lama? Un bel  sentiero di crinale, sconosciuto alle carte escursionistiche ma ben noto ai  tanti abitanti a quattro zampe del bosco, ci ha condotti fino al superbo fondovalle prativo, un tempo allagato, dove ancora echeggiano i colpi di scure degli antichi taglialegna impegnati nell’esbosco.

Con gli orecchi della memoria si può udire lo sbuffare del trenino che porta il legname fino al Cancellino, oltre al passo. Il tempo di un bicchiere di rosso con Karl Simon e si riparte, consigliati dalla gigantesca sequoia centenaria, lungo il bellissimo sentiero del fosso degli Scalandrini coi suoi giochi di luce ed acqua e la famosa cascata. Sempre più su, fino alla cima del Monte Penna: cammeo a chiosa di una giornata perfettamente riuscita. Grazie a tutti i partecipanti!