Tenerife

Nell’ estrema punta occidentale di Tenerife si trova una delle aree più belle di tutta l’ Isola: il Parco Rurale del Teno. Si tratta di una zona al di fuori delle classiche rotte del turismo massificato (eccezion fatta per il barranco di Masca, bello ma trafficato come viale Ceccarini d’ Agosto e da noi evitato…). Sorprendente la varietà di paesaggi, capaci di cambiare in pochi chilometri: dalle isolate scogliere a precipizio sul mare, alle aride fasce dove domina il tabaibal-cardonal ; dagli stretti e profondi burroni, alle magnifiche foreste di laurisilva sulle vette. Molte le tracce di un recente passato, quando su queste isolate montagne era forte la presenza umana: ruderi di fattorie, vecchie piante da frutto ed antichi terrazzamenti, capaci ancora oggi di sfidare la montagna, benché invasi da spini e cactus.

Ma non tutti se ne sono andati… o meglio c’è chi è tornato…Come jans, signore tedesco che qui vive in pieno contatto con la natura, in compagnia delle sue numerose piante e di tanti piccoli animaletti. Bellissimo il nostro incontro casuale ad un bivio del sentiero verso il tramonto; ancora più bella la spontaneità con la quale ha proposto di ospitarmi appena conosciuto… Assieme ci siamo incamminati attraverso uno stretto sentiero nell’oscurità della notte fino a casa sua; un’ abitazione abbandonata con l’esodo che jans ha sistemato e resa più che ospitale! Abbiamo acceso il camino e ci siamo divisi il poco cibo che disponevamo, mentre tra una chiacchiera e l’altra le ora passavano ed una magnifica luna piena sorgeva a suggellare una magica notte canaria.