Italia, Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi

Incassata tra le ripide balze del versante settentrionale del Monte Falterona, troviamo la magnifica, e poco conosciuta, cascata del Piscino. Il fragore, provocato dalla sua caduta (di oltre 70 metri ed in portata massima in questo periodo), è udibile da sin lontano; tuttavia, lo spettacolo che attende coloro che abbiano l’ardire di raggiungerla è magia pura. Un bel Trekking con la “T” maiuscola, di oltre 20 chilometri

e di circa 1300 metri di dislivello attivo, che ci ha portati a scoprire, oltre alla superba cascata, il magnifico bosco di faggi di quota, la vetusta castagneta alla quale il borgo di Castagno d’Andrea deve il nome, tantissimi fossi in piena, campi fioriti ed alcune antiche fattorie che ci hanno accolti come se fossimo amici di vecchia data.

Iniziare a digitare e premere Invio per la ricerca